Sicurezza e sostenibilità per il tuo patrimonio: a beneficio della tua famiglia

Paolo Gaeta & Associati: soluzioni personalizzate di wealth planning come un vero Family Office

Soluzioni patrimoniali integrate
per soddisfare ogni necessità

Offriamo un portfolio completo di servizi patrimoniali, fiscali, legali e aziendali, personalizzati come un Family Officer, in linea con le tue esigenze e caratteristiche uniche. 

Wealth Managment

Elaboriamo strategie su misura per incrementare e proteggere la tua ricchezza, garantendoti una gestione del patrimonio all'avanguardia.

Governance e guida per la crescita aziendale

Con una prospettiva strategica, aiutiamo le aziende a definire la direzione, implementare cambiamenti efficaci e realizzare obiettivi a lungo termine.

Professionalità e Trasparenza

Offriamo un servizio onesto e affidabile, con trasparenza in ogni fase. La tua fiducia è la nostra priorità, guadagnata con etica e qualità superiore.

Sostenibilità patrimoniale e fiscalità

Approccio personalizzato e meticoloso per la gestione delle tue necessità fiscali e patrimoniali, con l'obiettivo di ottimizzare la tua tranquillità finanziaria. La nostra esperienza si traduce in una assistenza al cliente per costruire e preservare il tuo benessere economico a lungo termine.
aree di competenza studio gaeta-min (1)

TRUST

Con noi, puoi

  • Proteggere i tuoi familiari;
  • Non preoccuparti per il futuro del tuo patrimonio;
  • Assicurarti che il tuo patrimonio venga gestito in modo adeguato e responsabile secondo le tue indicazioni;
  • Garantire il corretto passaggio generazionale dei tuoi beni;

PERCHÉ FIDARSI?

Casi Studio

Domande Frequenti:

E’ un istituto giuridico riconosciuto in Italia dal 1992 (legge n. 364/89). Esso ha radici storiche risalenti dal diritto romano e poi consuetudinario, ma ha avuto un’enorme diffusione negli ultimi 50 anni diventando l’architrave della finanza internazionale e come strumento di protezione del patrimonio della famiglia e dell’impresa.

  • Il Disponente è colui che istituisce il Trust e lo dota di un patrimonio iniziale, trasferendo i beni al trustee.
  • Il Trustee è colui che amministra i beni in Trust. Il trustee ha la titolarità dei beni in Trust, diritto di proprietà vincolato alle disposizioni statuite nell’atto di Trust. E’ possibile all’interno dell’atto di Trust definire i poteri del Trustee. Chiunque può ricoprire l’incarico di trustee.
  • Il Beneficiario o Beneficiari sono coloro ai quali saranno trasferiti i beni al termine del Trust e, prima di allora, coloro che vantano diritti su tali beni. Chiunque può essere designato beneficiario, a certe condizioni anche lo stesso Disponente.
  • Il Guardiano del Trust, che ha funzione di controllo sull’opera svolta del Trustee. Non è un soggetto obbligatorio nella costituzione di un Trust.

Il Trust consente di scegliere quale parte del nostro patrimonio destinare alle persone a noi care, a noi stessi oppure ad uno scopo. I beni in Trust non sono aggredibili dai creditori personali e non cadono in successione alla morte del Disponente, dei Beneficiari o del Trustee.

Nella pratica si riscontrano innumerevoli utilizzi del Trust per finalità diverse. Le principali tipologie di trust sono:

  • Trust Familiare, istituito con finalità di assistenza o in vista della successione. È il caso del Trust di un’abitazione o di altri immobili, investimenti, disponibilità liquide che un genitore intenda destinare a determinati familiari (sempre tenendo in conto però che non si possono con il trust violare le regole della legittima e cioè della parte di eredità che necessariamente spetta a certi stretti familiari: coniuge e figli in primis) per scopi assistenziali, di salute, professionali o di studio;
  • Trust Dopo di Noi, istituito a favore dei soggetti con disabilità gravi nel rispetto dei requisiti previsti dalla legge 22 giugno 2016, n. 112 (“Legge Dopo di Noi”) ma in generale potrebbe essere impiegato nell’interesse di soggetti particolarmente deboli (tossicodipendenti, soggetti affetti da ludopatia, etc.);
  • Trust di Garanzia, istituito per tutelare l’interesse di uno o più creditori del disponente;
  • Trust di Scopo, sono quelli che il Disponente istituisce per uno scopo specifico, spesso di tipo filantropico;
  • Vi sono poi casi nei quali il Disponente riveste anche la carica di Trustee: in tali ipotesi il Trust si definisce “Autodichiarato”.
E’ certamente vantaggioso che l’incarico di Trustee o di Guardiano sia affidato a soggetti terzi altamente specializzati in diritto dei Trust a garanzia dell’ottenimento degli obiettivi prefissati e della legittimità dello strumento.
Possono essere conferiti in Trust e formare il patrimonio dello stesso qualunque tipo di beni e qualsiasi posizione soggettiva.

Hai bisogno di una consulenza?

Contattaci oggi per fissare una consulenza con uno dei nostri esperti avvocati in tax e estate planning. Il vostro futuro legale è la nostra massima priorità.