San Marino: progressi significativi nel rafforzamento delle norme AML/CFT nel Rapporto MONEYVAL 2024

Giugno 7, 2024

Il recente rapporto di follow-up di MONEYVAL del maggio 2024 evidenzia i progressi significativi compiuti dalla Repubblica di San Marino nel migliorare la sua conformità tecnica con le raccomandazioni internazionali contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo.

San Marino ha ottenuto un miglioramento nel rating di conformità tecnica per la Raccomandazione 35, passando da “Parzialmente Conforme” a “Largamente Conforme”. Questo progresso è il risultato di aggiornamenti normativi e di un’applicazione più rigorosa delle sanzioni per le violazioni delle norme AML/CFT. Le modifiche hanno incluso:

-Incremento delle sanzioni amministrative e penali

-Maggiore potere alla financial intelligence agency; la FIA di San Marino ha acquisito poteri estesi per agire come polizia giudiziaria nelle indagini sul riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo, migliorando l’efficacia delle azioni correttive e punitive.

Rafforzamento delle misure di congelamento dei beni

Introduzione di criteri di valutazione dettagliati: quando si decide l’applicazione di una sanzione, la FIA deve ora considerare una serie di dieci criteri, tra cui il profilo economico dell’entità coinvolta. Questo approccio garantisce che le sanzioni siano adeguate alla gravità e alla natura della violazione.

Restano ancora delle aree di miglioramento. Il rapporto MONEYVAL ha rilevato che le sanzioni per le violazioni da parte delle organizzazioni non-profit non sono ancora considerate proporzionate e dissuasive. Inoltre, tre raccomandazioni (R.24, R.26, e R.28) rimangono classificate come “Parzialmente Conformi”, indicando che c’è ancora spazio per ulteriori miglioramenti.

Il rapporto di follow-up evidenzia che San Marino ha compiuto significativi passi avanti nel rafforzare il proprio sistema di prevenzione del riciclaggio di denaro e del finanziamento del terrorismo. Con 37 raccomandazioni su 40 ora classificate come “Largamente Conformi” o “Conformi”, San Marino dimostra un impegno continuo nel migliorare la propria normativa. Tuttavia, è fondamentale che le autorità sammarinesi continuino a lavorare sulle raccomandazioni ancora parzialmente conformi e rafforzino ulteriormente le misure per garantire che tutte le sanzioni siano proporzionate e dissuasive.

In definitiva, il rafforzamento delle misure AML/CFT a San Marino non solo contribuisce alla stabilità e alla reputazione del settore finanziario del Paese, ma anche alla sicurezza dell’intero sistema finanziario internazionale.

Lascia un Commento